La convivenza

Immagine

                               Da “Mine” di Taylor Swift

Spesso sento parlare male a proposito della convivenza. Nello specifico sto facendo riferimento ad una coppia di persone che, legate da un rapporto sentimentale, decidono di andare a vivere insieme senza essere sposati. Spesso ascolto la gente che condanna la convivenza come se fosse un atto impuro, una deviazione dal comportamento sano e corretto.

Beh, secondo me se ne fa troppo una tragedia.

Continua a leggere

5 motivi per cui un ricevimento nuziale lungo è migliore di uno rapido

Royal_Wedding_Stockholm_2010-Slottsbacken-05_editVagabondavo sul web, in particolare ero su Instagram, e mi sono imbattuto su una foto che ritraeva una coppia di sposi. La foto era stata pubblicata dalla sposa in questione, e nella didascalia raccontava il giorno del suo matrimonio. Di questo racconto mi ha colpito un dettaglio: diceva che il ricevimento di nozze era durato solo un paio d’ore, dalle ore 13 alle 15.

Solo due ore? Sono rimasto allibito!!! Io sono abituato a ricevimenti nuziali lunghissimi, che iniziano nel primo pomeriggio, subito dopo la funzione religiosa, e che si protraggono per ore ed ore, intrattenendo gli invitati con musica, balli e soprattutto con tante portate, tra antipasti, primi, secondi e dolci… chi più ne ha più ne metta.

Continua a leggere

Il banditore e i bicchieri

C’era una volta un mercante di bicchieri, che arrivò in un piccolo paese e cominciò ad allestire la propria bancarella nella piazza principale. Per avvertire tutta la popolazione del suo arrivo, il mercante chiese ad un banditore di andare in giro per il paese annunciando il suo arrivo e informandoli sulla merce in vendita: bicchieri grandi a 40 lire, e bicchieri piccoli a 20 lire.

Continua a leggere